Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale, Nuovi Talenti, Senza categoria

Stelle Future : La Turchia

9 dicembre 2010 2.667 views Nessun Commento


ILKAY GUNDOGAN
DATA DI NASCITA:24/11/1990
RUOLO: TREQUARTISTA
SQUADRA:NORIMBERGA
ALTEZZA E PESO: 180 X 76
CARATTERISTICHE TECNICHE
FISICO: Per avere la meglio nei dribbling o negi spostamenti laterali non disdegna di usare il corpo
TECNICA: Il dribbling è la sua arma preferita,preferisce comunque avere piu spazio in avanti per ragionarci un po’,se aggredito soffre la marcatura
PASSAGGIO: Preferisce tenere la palla un secondo in piu del dovuto invece magari di darla subito al compagno
TIRO:Dotato di un tiro di destro potente e preciso
PARAGONI:Per il fisico e il tipo di gioco lo paragono a Hernanes mentre per la corporatura ricorda Mesut Ozil

EREN ALBAYRAK
classe 91′ gioca nel Bursaspor,stiamo parlando del miglior talento a mio avviso che già è  in grande crescita della scuola turca.Lo possiamo paragonare al grande Arjen Robben,ha le sue stesse caratteristiche:velocità palla al piede,tecnica mozzafiato grazie ad un sinistro d’oro,fa parte della generazione d’oro del vivaio del Bursaspor dove si stanno facendo notare i vari Serdar Aziz,Sercan Yildirim,Muhammed Demir e Volkan Sen

NURI SAHIN classe 88′ L’Attaccante del Borussia Dortmund è il più giovane goleador ed esordiente della storia della Bundesliga, avendo disputato la sua prima partita nella massima divisione tedesca all’età di soli 16 anni e 335 giorni.Nasce rifinitore, ma ha trovato la sua dimensione ideale giocando qualche metro più indietro: sa organizzare il reparto e ha il lancio in profondità di chi riesce a colorare la manovra. E’ elegante, fa girare il pallone con logica. Una tecnica sublime a cui ha saputo abbinare una notevole concretezza in fase di copertura: un’evoluzione che l’ha
completato, permettendogli di entrare nella lista dei giovani più interessanti del campionato tedesco.Con il piede sinistro ha un tocco morbido, ma usa in modo spigliato anche il destro. Ha i tempi e le geometrie del regista, ma ha conservato l’inventiva e il cambio di marcia del trequartista.

BATUNAH KARADENIZ classe 91′ Attaccante del Besiktas è una prima punta fisica, che fa della potenza, del gioco aereo e della coordinazione i suoi punti di forza. È bravo a calciare col piede destro, mentre non è egualmente abile ad usare il sinistro, ma possiede un’ottima elevazione e la capacità di colpire di testa con potenza. Ha uno spiccato “senso del gol”, gioca bene d’anticipo e riesce ad esibirsi talvolta in gesti acrobatici quali semirovesciate o girate volanti, ma difetta di rapidità nei movimenti.

MEVLUT ERDINC classe 87′ Attaccante del Psg
Erdinç è stato promosso nella prima squadra del Sochaux nella stagione 2005/06 dopo ever militato nelle giovanili.
Al suo debutto in prima squadra ha segnato il gol che ha regalato la vittoria al Sochaux in casa dell’Ajaccio. Nonostante questo buon inizio Erdinç è riuscito a guadagnare il posto da titolare solo nella stagione 2007/08, diventando anche il miglior marcatore stagionale della propria squadra con 11 gol in 28 partite.La stagione seguente ha realizzato 12 gol in 29 partite tra cui il gol che ha permesso al Sochaux di pareggiare all’ultima giornata contro il Valenciennes e di ottenere così la salvezza.Giocatore veloce ed agile,possiede una buona potenza nel tiro,unico difetto è la coordinazione non proprio eccelsa


GOKHAN TORE
Classe ‘92 gioca nella squadra riserve del Chelsea che lo ha prelevato dal Bayer Leverkusen.Ha rappresentato sempre da protagonista le nazionali under 15 e under 17. Nonostante sia nato in Germania ha deciso di essere selezionato dalla rappresentativa turca.Tore è un’ ala che usa sia il destro che il sinistro cosa molto rara per il suo ruolo,ha un ottima tecnica, ed è potente nell’azione. Non è molto specializzato nell’andare a rete,  ma sforna assist in maniera naturale, con bravura anche nel creare la superiorità numerica.

Articolo scritto da Antonio Cupparo per Magicfootball.eu

Commenti chiusi.