Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale, Calciomercato

Serie B : La Samp trova il fantasista che mancava… Pasquale Foggia

31 agosto 2011 1.305 views Nessun Commento

(A cura di Luca Onorato) Il pareggio con il Livorno conseguito ieri all’ Ardenza ha suggerito indicazioni importanti soprattutto in chiave difensiva, dove la Samp ha mostrato maggiore coesione in un reparto ancora sperimentale soprattutto a livello di modulo. L’assimilare i movimenti della difesa a tre è un processo laborioso che necessita di ulteriori verifiche, ma contro i granata di Novellino i tre messi in campo da Atzori (Volta, Costa e Accardi ndr) hanno concesso davvero poco agli avanti livornesi, grazie anche ad una mediana che con capitan Palombo e il giovane del vivaio Obiang ha fatto filtro a dovere. In compenso in avanti i blucerchiati hanno aticato molto, e la motivazione principale è riconducibile alla poca creatività di una manovra sì ariosa ma al tempo stesso troppo macchinosa per risultare efficace. La necessità di disporre di un uomo di fantasia è stato un fattore che Pasquale Sensibile non ha di certo trascurato, e già la settimana passata dal Chievo è arrivato Bentivoglio, fralaltro vicinissimo al goal ieri sera. Ma l’ex giocatore clivense sembra un doppione di Koman, altro elemento di sicuro talento ma troppo lento nel far girare il pallone, soprattutto di prima, dove l’ungherese appare ancora carente. Occorre un giocatore in grado non solo di saltare l’uomo ma al tempo stesso in grado di verticalizzare con maggiore velocità, al fine di sfruttare il potenziale devastante dell’attacco blucerchiato, sulla carta (e non solo…) il migliore della cadetteria.
Pasquale Foggia corrisponde perfettamente all’identikit sopracitato, senza contare il fatto che l’ex giocatore della Lazio può sia ricoprire il ruolo di esterno destro in un attacco a tre (come fece egregiamente nell’Ascoli) sia quello di trequartista, sfruttando la velocità di inserimento di un Maccarone che nel ruolo di punta centrale dimostra di trovarsi decisamente a malpartito. Lanciato in verticale, grazie agli spazi creatigli da Bertani, Big Mac potrebbe finalmente sbloccarsi. Senza contare che scalpita un certo Piovaccari, che a questi livelli qualche golletto ha dimostrato di saperlo fare.

Commenti chiusi.