Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale

Europa League: I resoconti dei match della seconda giornata

29 settembre 2011 1.353 views Nessun Commento

(Di Antonio Cupparo)

Seconda giornata di gare per questa Europa League, che ha visto con i risultati di questa sera già dare un primo verdetto, con solo cinque squadre sono a punteggio pieno: Schalke 04, Sporting Lisbona, Athletic Bilbao, Psv, Bruges, e Anderlecht. L’Udinese nel difficile campo del Celtic Park con parecchie riserve, ha raccolto un preziosissimo punto, mentre la Lazio, evidentemente con ancora molte cose da sistemare, è uscita sconfitta a Lisbona, con i padroni dello Sporting in dieci negli ultimi 40 minuti.

RUBIN KAZAN-PAOK SALONICCO 2-2

E’ finita in pareggio la prima sfida del giovedì di Europa League fra Rubin Kazan e Paok Salonicco: i greci hanno ottenuto un prezioso 2-2 in terra di Russia al termine di una sfida pirotecnica. Proprio gli ellenici erano passati in vantaggio con Athanasiadis, poi il Rubin nella ripresa ha ribaltato il risultato fra il 52′ e il 66′ grazie all’israeliano Natcho e a Dyadyun. I russi a questo punto si sono rilassati e sono alla fine stati puniti a nove minuti dalla fine da Fotakis. Da segnalare la presenza in campo di Salvatore Bocchetti per il Rubin, che ha giocato tutti e 90′, ed anche quella di Bruno Cirillo per il Paok, entrato al 54′.

TOTTENHAM-SHAMROCK 3-1

Spurs che erano andati sotto dopo 50 minuti dopo il gol di Rice, hanno poi ribaltato il punteggio nell’ultima mezz’ora grazie a Pavlichenko su splendido cross di Dos Santos, poi con Defoe, ed infine con lo stesso messicano Dos Santos che ha ricambiato dopo una bella azione di Defoe. Inglesi che hanno raggiunto in testa al girone il Rubin Kazan.

ODENSE-FULHAM 0-2

Un primo tempo equilibrato che però ha peso dalla parte degli ospiti grazie a una conclusione di Johnson al 36′ che ha bucato Stefan Wessels. Lo stesso Johnson ha raddoppiato all’88′ per la squadra di Martin Jol, che ha vinto la prima partita su nove tra tutte le competizioni e agganciato il Twente in testa al girone a quota quattro.

MALMOE-AUSTRIA VIENNA 1-2

I padroni di casa erano a caccia di una svolta dopo la pesante sconfitta contro l’Az, ma alla fine sono stati beffati dalla formazione austriaca con i gol di Barazite (destro a gito sotto la traversa), e di Grunwald. Svedesi che hanno accorciato con Ranegie, ma poi gli austriaci hanno difeso la propria porta, nonostante l’espulsione di Grunwald.

METALIST-AZ 1-1

Jozy Altidore ha portato in vantaggio gli ospiti nel primo tempo, con un gol di precisione, ma il Metalist ha raccolto un meritato pareggio con Taison nella ripresa, con un bel rasoterra. Per Moisander, giocatore dell’Az si è confermata la regola del ‘non c’è due senza tre’: terzo 1-1 in gare europee nel giorno del suo compleanno

SCHALKE 04-MACCABI HAIFA 3-1

Stevens, che a Gelsenkirchen aveva già vinto una Coppa UEFA, ha potuto festeggiare al meglio il suo ritorno in panchina. In gol con Fuchs all’8′, i tedeschi si sono fatti raggiungere da Dan Vered prima dell’intervallo, poi c’è stato ancora un pregevole calcio di punizione di Fuchs a metà del secondo tempo e la rete sul finire di José Manuel Jurado che hanno mandato lo Schalke in vetta al Gruppo J.

AEK LARNACA-STEAUA BUCAREST 1-1

La squadra cipriota che si avviava a festeggiare la prima vittoria con un gol di Miljan Mrdaković al 59′ , ha invece subito la rete di Mihai Costea dopo pochi minuti. Poi, gli ospiti hanno terminato la gara in 10 uomini per l’espulsione di Pablo Brandán.

RENNES-ATLETICO MADRID 1-1

Il tiro dalla distanza di Montano deviato da Álvaro Domínguez aveva regalato al Rennes il vantaggio tanto ricercato con un lungo forcing. Alla fine, però, Juanfran ha insaccato sotto la traversa e ha consentito ai Colchoneros di portarsi a quattro punti nel girone.

MARIBOR-BIRMINGHAM CITY 1-2

Gli ospiti, sotto di un gol all’intervallo in seguito alla rete di Dalibor Volaš  nata da un errore del portiere Colin Doyle, hanno offerto una prestazione spettacolare nella ripresa, soprattutto per merito dei due marcatori Chris Burke e Wade Elliott, che hanno capovolto la situazione e sbancato il campo sloveno. Per gli inglesi la prima vittoria nel girone.

BRAGA-BRUGES 1-2

Un corsaro Bruges ha vinto in trasferta contro un Braga, che è stata la finalista dello scorso anno. Il terzo gol di Hélder Barbosa in due partite europee aveva portato avanti i padroni di casa al 53′. Tuttavia, Joseph Akpala ha approfittato di un’indecisione della retroguardia portoghese per realizzare il primo gol incassato dal Braga nelle ultime otto gare europee in casa. E quando la sfida del Gruppo H sembra destinata a finire in parità, Donk è svettato di testa sulla punizione di Vadis Odjidja e ha insaccato.

TWENTE-WISLA 4-1

Il Twente ha dimostrato tutta la sua superiorità contro i seppur quotati giocatori polacchi. Sconfitto per 3-1 dall’Odense nella prima giornata, il Wisła era andato in vantaggio grazie ad un potente tiro di David Biton. Ma la superiorità del Twente è diventata ben presto chiara, e prima dell’intervallo Luuk de Jong e Marc Janko hanno segnato una rete a testa. Nella ripresa Janko ha completato la sua doppietta personale, il dodicesimo gol della stagione per l’attaccante, uno in più del suo compagno di reparto, mentre Willem Janssen, entrato dalla panchina, ha firmato il quarto gol finale.

LOKOMOTIV MOSCA-ANDERLECHT 0-2

Una squadra russa alquanto sprecona, si è fatta fregare dall’Anderlecht, che in contropiede è sembrata spietata. Gli ospiti hanno resistito a una serie di attacchi all’inizio di ogni frazione di gioco e hanno poi risposto con cinismo. Matías Suárez ha aperto le marcature all’11′, con un tiro in controbalzo, mentre il subentrato Dieudonné Mbokani ha chiuso l’incontro a metà del secondo tempo, con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione deliziosa di Lucas Biglia.

VORSKLA POLTAVA-HANNOVER 96 1-2

Il Vorskla Poltava si è svegliato troppo tardi per rimediare un punto nella sfida contro l’Hannover, che ha conquistato il successo grazie alle reti di Mohammed Abdellaoue e Christian Pander. La squadra di Mykola Pavlov si è trasformata nella ripresa dopo un primo tempo inconsistente. Il difensore Oleksiy Kurilov ha riaperto la partita a inizio ripresa, i padroni di casa hanno colpito quindi un palo e sono andati con generosità alla ricerca del pareggio, ma la formazione tedesca ha tenuto, sia pure a fatica.
RAPID BUCAREST-PSV 1-3

Entrambe vittoriose due settimane fa, Rapid e PSV sembravano accontentarsi del pareggio, ma Ola Toivonen ha poifirma il 2-1 a 2′ dalla fine e Tim Matavž ha completato l’opera nei minuti di recupero. Al Rapid è restato solo la consolazione di un gol di Dan Alexu nello stadio che ospiterà la finale di Europa League.
STANDARD LIEGI -COPENAGHEN 3-0

I belgi hanno conquistato la prima vittoria in questa prima fase di Europa League grazie al successo per 3-0 contro l’FC København.
Le reti nella ripresa di Luis Manuel Seijas, Felipe e Kanu hanno regalato ai detentori della Coppa di Belgio una vittoria meritata che pochi avrebbero pronosticato all’intervallo.
VASLUI-ZURIGO 2-2

Secondo 2-2 consecutivo per i rumeni dopo quello contro la Lazio. In vantaggio poco dopo la mezz’ora con un colpo di testa di Alexandre Alphonse, gli svizzeri si sono ritrovati in inferiorità numerica al 62′ per l’espulsione di Raphael Koch e sono stati raggiunti da Wesley che ha trasformato il susseguente rigore. Mike Temwanjera ha portato in vantaggio gli ospiti al 77′, ma il neo entrato Admir Mehmedi ha fissato il risultato di parità due minuti più tardi.
MACCABI TEL AVIV-DINAMO KIEV 1-1

In Europa, i padroni di casa avevano vinto le ultime sei gare disputate al Bloomfield Stadium. Il settimo successo di fila non è arrivato solo per le grandi parate del portiere ospite Olexandr Shovkovskiy. In un inizio di gara emozionante è stata la Dynamo a passare in vantaggio con l’attaccante nigeriano Brown. Il pareggio è arrivato ad opera di Mikha, dopo una lunga corsa in contropiede ed una precisa conclusione da fuori area. Shovkovskiy insuperabile nella ripresa e Maccabi ancora alla ricerca della prima vittoria in questa avventura di EPL.
ATHLETIC BILBAO-PSG 2-0

Ancora senza vittorie nella Liga spagnola, l’Athletic Bilbao ha dato ancora una volta il meglio in Europa, stavolta superando meritatamente il Paris Saint-Germain, capolista della Ligue 1. Ai padroni di casa bastano le reti di Igor Gabilondo e Markel Susaeta nel primo tempo per avere la meglio dei francesi. Nella ripresa, è stato impossibile il recupero per il PSG anche per colpa dell’espulsione di Mohamed Sissoko, per doppia ammonizione, dopo aver commesso un brutto fallo sul vivacissimo Muniain.
LEGIA VARSAVIA-HAPOEL TEL-AVIV 3-2

Toto Tamuz aveva regalato il vantaggio agli ospiti che avevano dominato nel primo tempo. Nella ripresa è stata tutta un’altra storia e il Legia ha prima pareggiato con Danijel Ljuboja e poi è passato a condurre con il rigore di Marcin Komorowski. L’Hapoel si era riportato in parità con Mahran Lala, ma Miroslav Radović ha poi segnato il gol decisivo a un minuto dal termine, realizzando dopo un gran suggerimento di Ljuboja.
STOKE CITY-BESIKTAS 2-1

Bella vittoria in rimonta per gli Stoke’s, una squadra che in casa è una vera e propria bestiaccia. Al 14′ Hilbert aveva illuso i turchi, ma poi prima Crouch in allungo nell’area di rigore e poi con Walters su rigore, gli inglesi si sono conquistati 3 punti necessari per scavalcare il Besiktas in testa al gruppo.
SALISBURGO-SLOVAN BRATISLAVA 3-0

A segno sia all’andata che al ritorno del terzo turno preliminare contro gli slovacchi del Senica, Leonardo si è confermato la bestia nera delle squadre slovacche aprendo le marcature con un colpo di testa preciso verso l’ora di gioco. Il gol di Gonzalo Zárate al 76′ e un tiro al volo nel finale di Dušan Švento sono stati il giusto premio per il buon secondo tempo giocato dalla squadra di Ricardo Moniz, che adesso potrà guardare alla prossima trasferta in terra basca contro l’Athletic Bilbao con più fiducia.

CLASSIFICHE DEI GIRONI

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera della Russia 600px rosso scuro con fascette bianca e verde.svg Rubin Kazan’ 4 2 1 1 0 5 2 +3
Bandiera dell'Inghilterra 600px Bianco con gallo e palla Blu.png Tottenham 4 2 1 1 0 3 1 +2
Bandiera della Grecia 600px Bianco con aquila bicefala nera.png PAOK Salonicco 2 2 0 2 0 2 2 0
Bandiera dell'Irlanda 600px Bianca con bande Verdi e trifoglio.png Shamrock Rovers 0 2 0 0 2 1 6 -5

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera del Belgio 600px bianco con lato rosso bordato d'oro.svg Standard Liegi 4 2 1 1 0 3 0 +3
Bandiera della Germania 600px Rosso e Nero con 96.png Hannover 96 4 2 1 1 0 2 1 +1
Bandiera della Danimarca 600px Branco bordado de vermelho com um circunferência semi-cortada azul escuro.PNG Copenaghen 3 2 1 0 1 1 3 -2
Bandiera dell'Ucraina 600px Verde e Bianco.png Vorskla 0 2 0 0 2 1 3 -2

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera dell'Olanda 600px Bianco e Rosso bordato d'oro con iniziali Nere.png PSV Eindhoven 6 2 2 0 0 4 1 +3
Bandiera della Polonia 600px Diagonale Legia.png Legia Varsavia 3 2 1 0 1 3 3 0
Bandiera della Romania 600px Culori Rapid.png Rapid Bucarest 3 2 1 0 1 2 3 -1
Bandiera d'Israele 600px Rosso3.png Hapoel Tel Aviv 0 2 0 0 2 2 4 -2

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera del Portogallo 600px Bianco e Verde orizzontale con leone Dorato.png Sporting CP 6 2 2 0 0 4 1 +3
Bandiera della Romania 600px Giallo e Verde2.png Vaslui 2 2 0 2 0 4 4 0
Bandiera dell'Italia 600px Bianco e Celeste con aquila.svg Lazio 1 2 0 1 1 3 4 -1
Bandiera della Svizzera 600px Bianco e Blu (strisce) con bordo dorato.png Zurigo 1 2 0 1 1 2 4 -2

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera dell'Inghilterra 600px Rosso e Bianco a strisce con bordo blu.svg Stoke City 4 2 1 1 0 3 2 +1
Bandiera della Turchia 600px Nero e Bianco Strisce Besiktas.png Beşiktaş 3 2 1 0 1 6 3 +3
Bandiera dell'Ucraina 600px Bianco con diagonale Blu e cerchio Giallo e Blu con D.png Dinamo Kiev 2 2 0 2 0 2 2 0
Bandiera d'Israele 600px Bianco Blu Giallo con Stella.png Maccabi Tel Aviv 1 2 0 1 1 2 6 -4

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera della Spagna 600px Bilbao.png Athletic Bilbao 6 2 2 0 0 4 1 +3
Bandiera della Francia 600px Blu scuro con fascia verticale bianco rossa.png Paris SG 3 2 1 0 1 3 3 0
Bandiera dell'Austria 600px Bianco e Rosso.png Salisburgo 3 2 1 0 1 4 3 +1
Bandiera della Slovacchia 600px Azzurro con stemma slovacco2.svg Slovan Bratislava 0 2 0 0 2 1 5 -4

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera dell'Olanda 600px Bianco e Rosso diagonale con scritta AZ Nera.png AZ Alkmaar 4 2 1 1 0 5 2 +3
Bandiera dell'Ucraina 600px Giallo e Blu2.png Metalist 4 2 1 1 0 3 2 +1
Bandiera dell'Austria 600px Viola e Bianco di Vienna.png Austria Vienna 3 2 1 0 1 3 3 0
Bandiera della Svezia 600px Azzurro Bianco e Azzurro.png Malmö FF 0 2 0 0 2 2 6 -4

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera del Belgio 600px Club Brugge.png Club Bruges 6 2 2 0 0 4 1 +3
Bandiera del Portogallo 600px Rosso e Bianco.png Braga 3 2 1 0 1 4 3 +1
Bandiera dell'Inghilterra 600px Blu con lati Bianchi e strisce Blu scuro.svg Birmingham City 3 2 1 0 1 3 4 -1
Bandiera della Slovenia 600px Viola con banda gialla.png Maribor 0 2 0 0 2 1 4 -3

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera della Spagna 600px Bianco e Rosso a strisce con Triangolo Blu e Bianco con stelle Bianche.png Atlético Madrid 4 2 1 1 0 3 1 +2
Bandiera dell'Italia 600px Colori di Udine.png Udinese 4 2 1 1 0 3 2 +1
Bandiera della Francia 600px Nero e Rosso.png Rennes 1 2 0 1 1 2 3 -1
Bandiera della Scozia 600px Celtico orizzontale.png Celtic 1 2 0 1 1 1 3 -2

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera della Germania 600px Blu e Bianco bordato con martello.png Schalke 04 4 2 1 1 0 3 1 +2
Bandiera d'Israele 600px Pallone con Stella Verde.png Maccabi Haifa 3 2 1 0 1 2 3 -1
Bandiera della Romania 600px Strisce rosso blu con stella gialla.png Steaua Bucarest 2 2 0 2 0 1 1 0
Bandiera di Cipro 600px Giallo.png AEK Larnaca 1 2 0 1 1 1 2 -1

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera dell'Olanda 600px Rosso con cavallo rampante Bianco.png Twente 4 2 1 1 0 5 2 +3
Bandiera dell'Inghilterra 600px Bianco e Nero con fascetta rossa.svg Fulham 4 2 1 1 0 3 1 +2
Bandiera della Danimarca 600px Blu e Bianco (Strisce).png Odense 3 2 1 0 1 3 3 0
Bandiera della Polonia 600px Rosso e Blu diagonale con stella bianca.png Wisła Cracovia 0 2 0 0 2 2 7 -5

Squadra P.ti G V P S GF GS DR
Bandiera del Belgio 600px bianco con fascette viola.svg Anderlecht 6 2 2 0 0 6 1 +5
Bandiera della Russia 600px Granata con Striscia Verde.png Lokomotiv Mosca 3 2 1 0 1 2 3 -1
Bandiera dell'Austria 600px ST su sfondo Nero e Bianco.png Sturm Graz 3 2 1 0 1 3 3 0
Bandiera della Grecia 600px Giallo con aquila bicefala nera2 svg.png AEK Atene 0 2 0 0 2 2 6 -4

CLASSIFICA MARCATORI

Gol Minuti giocati Giocatore Squadra
4 159′ Bandiera dell'Argentina Matías Suárez Bandiera del Belgio Anderlecht
3 155′ Bandiera dell'Inghilterra Andrew Johnson Bandiera dell'Inghilterra Fulham
3 164′ Bandiera del Portogallo Hélder Barbosa Bandiera del Portogallo Braga
3 180′ Bandiera del Brasile Wesley Bandiera della Romania Vaslui
2 58′ Bandiera del Portogallo Hugo Almeida Bandiera della Turchia Beşiktaş
2 68′ Bandiera dell'Austria Marc Janko Bandiera dell'Olanda Twente
2 140′ Bandiera dell'Argentina Emiliano Insúa Bandiera del Portogallo Sporting CP
2 155′ Bandiera dell'Olanda Ricky van Wolfswinkel Bandiera del Portogallo Sporting CP
2 162′ Bandiera della Spagna Markel Susaeta Bandiera della Spagna Athletic Bilbao
2 172′ Bandiera degli Stati Uniti Jozy Altidore Bandiera dell'Olanda AZ Alkmaar
2 180′ Bandiera dell'Austria Christian Fuchs Bandiera della Germania Schalke 04

Commenti chiusi.