Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale

Europa League: Preziosisimo pareggio a Celtic Park per l’Udinese (1-1)

29 settembre 2011 2.001 views Nessun Commento
( Di Antonio Cupparo) L’Udinese continua la striscia positiva delle italiane in Europa e ottiene un pareggio per 1-1 nel sempre difficile campo del Celtic Glasgow. Risultato meritato, con un Celtic francamente non irresistibile e molto lontano dal lusso di un tempo. Il calcio di rigore è il minimo comune denominatore del match: uno all’inizio del match ed uno alla fine. Per il resto partita non certo bellissima, che si è accesa nelle fasi finali con qualche buona occasione per entrambe le squadre. La formazione di Guidolin si è portata quindi a casa un prezioso risultato che potrebbe risultare decisivo ai fini della qualificazione. Certo, con un’Udinese ai ranghi completi forse, si potrebbe aspirare a qualcosa in più.
FORMAZIONI
L’Udinese in avanti senza Di Natale e Torje, col rumeno che non potrà giocare in Europa fino a gennaio, si è affidata ad Abdi come vice Di Natale in coppia con Fabbrini. La difesa a tre, ma con l’aiuto di Neuton e Pereyra che hanno agito come esterni bassi. A centrocampo spazio al giovanissimo argentino Battocchio. Gli scozzesi si si sono affidati alla velocità di Bangura lì davanti in tandem col bomber di casa Hooper. Solo panchina per il fantasista Stokes e la punta greca Samaras.
PARTITA

Subito all’inizio è arrivato rigore per il Celtic: Ekstrand si è fatto scappare Hooper in area di rigore e lo ha falciato malamente, sul dischetto si è presentato il sudcoreano Ki, che ha battuto Handanovic e portato in vantaggio il Celtic dopo soli tre minuti. Nella primissima parte del match la squadra di Guidolin ha sbandato un po’ in difesa, soffrendo la velocità di Bangura ed Hooper, abili nell’anticipare spesso i non troppo sicuri e reattivi Ekstrand e Danilo. Nella fase centrale e finale il primo tempo il Celtic è calato d’intensità, fatta eccezione per un bel tiro del solito Hooper, respinto ottimamente da Handanovic.  Qualche conclusione a intermittenza dell’Udinese, con Badu e Abdi. Primo tempo certo non bellissimo, ma con gli scozzesi che hanno dato l’idea di avere in mano il gioco. L’Udinese ha costruito poco senza punti di riferimento in avanti, con in panchina il giovanissimo della Primavera Marsura, come unico attaccante di ruolo.
Nel secondo tempo spazio a Isla e Benatia, per un Pereyra ancora da assestarsi nell’ambientamento, ed un Basta fuoriruolo come centrale. L’Udinese è partita comunque più convinta e ha trovato anche il pareggio, proprio con Benatia al 63′  abile ad insaccare un tiro sporco di Abdi. Gol che però è stato giustamente annullato per netta posizione di fuorigioco del marocchino. La partita però si è mantenura sostanzialmente sulla falsa riga del primo tempo, con un’ Udinese leggermente con più idee, grazie anche agli ingressi di Isla,Benatia e Armero, ma con un Celtic che non è mai stato in difficoltà nel controllare la gara. Nei minuti finali, si è acceso finalmente il match: dopo due buonissime occasioni per parte, Ki per il Celtic e Isla per l’Udinese con rispettivi grandi interventi di Handanovic e Zaluska, all’88′  Hooper, migliore in campo per il Celtic, ha steso ingenuamente Neuton in area e per l’arbitro ha decretato calcio di rigore. Abdi ha spiazzato Zaluska e riacciuffato la partita. Al 92′ però, l’Udinese ha dovuto ringraziare ancora una volta un super Handanovic, bravissimo a respingere una pericolosissima punizione di Mulgrew.
TABELLINO
Celtic Glasgow-Udinese 1-1 (1-0)
CELTIC (4-4-2): Zaluska, Matthews, Majstorovic, Ledley (1′ st M. Wilson), Mulgrew, Ki Sung-Yong, Kayal, Wanyama, Bangura, Forrest (27′ st Samaras), Hooper (1 Forster, 22 Loovens, 56 Twardzik, 20 McCourt, 10 Stokes). All. Lennon
UDINESE (3-5-1-1): Handanovic, Basta (1′ st Benatia), Danilo, Ekstrand, Pereyra (1′ st Isla), Doubai, Battocchio, Badu, Neuton, Fabbrini (22′ st Armero), Abdi (21 Padelli, 20 Asamoah, 66 Pinzi, 43 Marsura). All. Guidolin
Arbitro: Yildrim (Tur)
Reti: nel pt 3′ Ki Sung Yong (rigore); nel st 43′ Abdi (rigore)
Note : Recupero: 0 e 3′. Angoli: 4-2 per l’Udinese. Ammoniti Kayal, Samaras
TOP E FLOP

Ekstrand : male e poco reattivo stasera, si è lasciato scappare troppo spesso Hooper come in occasione del calcio di rigore.
Fabbrini : non è stato quello di Empoli, neanche stasera è riuscito a dimostrare il suo valore.
Pereyra : da rivedere, non ha inciso come si aspettava.
Basta : fuori ruolo quindi da giustificare.
Neuton : che carenze tecniche !!!
Handanovic : super come sempre , ha dimostrato di essere uno dei primi cinque portieri al mondo.
Isla : è entrato subito in partita, cambiando la musica sulla fascia destra.
Battocchio : ha fatto una buona prestazione in campo 90 minuti. Freddo.
Abdiv : freddo  in occasione del rigore, ha provato a rendersi pericoloso anche nel corso della partita.
Hooper : ha macchiato la sua buona partita con il fallo da rigore evitabilissimo a due minuti dalla fine.
Ki : il sudcoreano ha fatto vedere dei buonissimi piedi, ne sentiremo sicuramente parlare.

Commenti chiusi.