Home » Nuovi Talenti

Nuovi Talenti : Jorge Espericueta, il futuro regista della “Tri”

30 settembre 2011 2.373 views Nessun Commento
( Di Antonio Cupparo)
Nato 9 Agosto 1994 nella città di Monterrey in Messico possiede tra l’altro anche la cittadinanza spagnola, ed è cresciuto nelle file del club del Tigres Unl, squadra ancora proprietaria del suo cartellino.
E ‘un centrocampista che si può definire moderno, come tipo di gioco lo possiamo paragonare al croato Luka Modric. Grazie alla sua abilità con il piede sinistro e alla sua velocità, può giocare centrale o all’occorrenza spostato leggeremente sulla sinistra. Ha una grande capacità nel dettare i tempi di gioco, ma sopratutto è dotato di un passaggio preciso e mai banale. Nonostante sia stato quello che disegnava tutte le manovre d’attacco con il suo dolce sinistro con il Messico campione mondiale Under 17, non ha ricevuto attenzione reale che meritava, rimasto nell’ombra dai giocatori come Carlos Fierro, Julio Gomez e Giovani  Casillas.
Ma se guardiamo più da vicino le partite giocate, il numero 7 messicano è stato il vero artefice e fulcro della Tri, nonchè il vero valore aggiunto della squadra. E’ arrivato si secondo come miglior giocatore del torneo, dietro il suo compagno Julio Gomez, ma Jorge ha dimostrato di essere un vero e proprio artista sul prato verde, uno di quelli che sembra giocare a scacchi sull’erba: dotato di tranquillità disarmante palla al piede, sa passare il pallone nel modo giusto al momento giusto. In più sui calci da fermo con il suo piede mancino ha disegnato traiettorie incredibili, una su tutte il gol direttamente da calcio d’angolo in semifinale contro la Germania. Il suo partner a metà campoo Kevin Escamilla faceva il cosidetto lavoro sporco, dando a Jorge il compito di fare come voleva palla al piede, ed individuare il calciatore da servire sia in orizzontale che in verticale. Inoltre, cosa da non sottovalutare, grazie ad un ottimo controllo di palla ha dimostrato di avere un dribbling secco e preciso, un arma imprevedibile, insomma un calciatore che qualunque allenatore vorrebbe. E ricordiamo a tutti che ha ancora 17 anni compiuti da pochissimo.

Commenti chiusi.