Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale

Coppa d’Africa: Tunisia e Gabon ai quarti, Ghana supera il Mali, la Guinea goleada al Botswana

28 gennaio 2012 1.449 views Nessun Commento

(di Antonio Cupparo)

Nel Gruppo C sia Gabon che Tunisia con le vittorie su Marocco e Niger, si qualificano per i quarti di finale. La Guinea travolge con un punteggio tennistico il povero Botswana, mentre il big match tra Ghana e Mali è finito con il 2-0 per le Black Stars.

GABON-MAROCCO 3-2

Il Marocco si è illuso per ben due volte con la doppietta di Kharja (3 gol nella competizione), ma alla fine è il Gabon che ha avuto la meglio, dopo una partita molto spettacolare, senz’altro la più divertente di un torneo fino ad adesso avaro di emozioni. Il giocatore della Fiorentina ha portato avanti i suoi al 25′, poi la Guinea ha ribaltato il match con Aubameyang prima, e poi con Cousin nel giro di tre minuti. Kharja su rigore ha rimesso le cose a posto, facendo sperare i maghrebini per la qualificazione, prima che Mbanagoye al sesto minuto di recupero, ha fatto esplodere lo stadio di casa, segnando la rete che porta la Guinea ai quarti di finale. Per gli uomini di Gerets una sconfitta amara, la seconda, che vuol dire addio alla coppa, rendendo ininfluente la terza partita. Insieme al Senegal la più grossa sorpresa in negativo del torneo.

VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=4jmEKpP1BrI&feature=related

TUNISIA-NIGER 2-1

La formazione di Sami Trabelsi ha dimostrato di essere poco spettacolare, ma cinica per portarsi a casa tre punti che vogliono dire qualificazione: Msakni (secondo gol nel torneo) porta in vantaggio le Aquile di Cartagine, poi poco dopo è arrivato il pareggio del Niger ad opera di Ngonou, che ha approfittato di un errore del portiere tunisino. Sembrava che la partita potesse finire in pareggio, fino a quando proprio negli ultimi minuti l’attaccante dell’Auxerre Jemaa, ha insaccato la rete del 2-1.

VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=5OGBpHQyCI8&feature=mfu_in_order&list=UL

GHANA-MALI 2-0

Nessuna delle due squadre ha osato più di tanto nel primo tempo, con solo il finale che ha dato le prime emozioni: per il Ghana l’occasione è capitata sul sinistro dai trenta metri di Kwadwo Asamoah, che ha impensierito il bravissimo portiere malese Diakitè. Molto più nitida l’opportunità per il Mali che direttamente su calcio di punizione con Diabate, con un bel destro ha colpito prima il palo destro e poi quello sinistro, successivamente alla respinta del legno, Abdou Traorè ha spedito alto. Alla fine della prima frazione Andrè Ayew ha colpito di testa spedendo la sfera di poco a lato, dopo un cross dalla destra di Paintsil. Nella ripresa il vantaggio delle Black Stars con Gyan Asamoah con una perfetta punizione, che ha fatto ballare tutta la sua squadra (e al panchina). Il Mali ha provato la reazione, ma dieci minuti dopo (al 63′) Andrè Ayew, dopo aver ricevuto da uno splendido colpo di tacco di Gyan, ha ubriacato la difesa malese di dribbling, per poi di sinistro trafiggere sul primo palo Diakitè, decretando praticamente la fine del match. Per il Ghana è la vittoria che avvicina la qualificazione, che solo grazie ad un miracolo non potrebbe avvenire.

VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=ZpvuD21xcKg

BOTSWANA-GUINEA 1-6

Una partita senza storia, con le Sylie Nationale che già alla fine del primo tempo hanno archiviato la pratica con le reti di S.Diallo (doppietta), Camara, e I.Traore che hanno reso ininfluente il momentaneo pareggio di Selolwane. Bah e Soumah nel finale di match hanno arrotondato il tutto, rendendo molto interessanti le partite delle terza giornata del gruppo. Non ha segnato, ma autore di belle giocate è stato il calciatore più famoso delle Guinea, quel Pascal Feindouno, che da giovanissimo con la maglia del Bordeaux prometteva scintille.

VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=-zCrDsONcio&feature=mfu_in_order&list=UL

Commenti chiusi.