Home » Featured, Senza categoria

Le pagelle di Juventus-Udinese: Barzagli-Chiellini, che muro! Armero predica nel deserto, Di Natale non c’è

28 gennaio 2012 1.507 views Nessun Commento

(di Alessio Nardo) Grande Juve, grande Udinese, grande partita. La decide Alessandro Matri, autore della doppietta decisiva e migliore in campo. Tra i padroni di casa spiccano le prestazioni di Buffon, Barzagli e Chiellini. Solita regia qualitativa di Pirlo, Estigarribia cresce e promette bene, a fasi alterne Quagliarella e Vidal. Nell’Udinese, menzione speciale per Samir Handanovic (super nel primo tempo). In difesa Ferronetti fa rimpiangere Benatia, Isla sbaglia molto ed Armero predica nel deserto. L’autentica delusione della serata è Di Natale: isolato, fuori dal gioco, poco ispirato.

PAGELLE JUVENTUS

GIANLUIGI BUFFON 7
Interventi super su Abdi e Armero, non può nulla sul gol di Floro Flores. Festeggia al meglio il suo 34° compleanno, auguri!

ANDREA BARZAGLI 7
Attento, concentrato, preciso, mai impacciato. E’ al momento il miglior difensore italiano?

LEONARDO BONUCCI 6
E’ il meno appariscente dei tre centrali a disposizione di Conte. Recita la parte con mestiere.

GIORGIO CHIELLINI 7
Ruvido ma efficacissimo. Si occupa soprattutto di Di Natale e non gli concede palle giocabili.

STEPHAN LICHTSTEINER 6
Bel duello fisico con Pasquale. Non s’impadronisce dell’out destro com’è solito fare (dall’82′ PAOLO DE CEGLIE S.V.).

ARTURO VIDAL 6
Qualche errore, buoni lampi. Discreto contributo nel complesso.

ANDREA PIRLO 6,5
Ha sempre la bacchetta magica in mano. Essenziale quando c’è da tener palla.

EMANUELE GIACCHERINI 6
Stamotivato e volitivo. Molto frenetico, a volte troppo. Arriva spesso al tiro privo di lucidità e sbaglia mira.

MARCELO ESTIGARRIBIA 6,5
Deve migliorare in tante piccole cose, ma i fondamentali (corsa, gamba, personalità) ci sono. Sfiora il gol in avvio e confeziona il cross da cui nasce l’1-0 di Matri (dal 64′ SIMONE PEPE 6 – Collabora in fase di copertura).

FABIO QUAGLIARELLA 6
Momenti d’assenza alternati a strappi d’autore. Entra nell’azione del primo gol (dal 61′ CLAUDIO MARCHISIO 6,5 – Confeziona subito l’assist per il raddoppio. Comunque decisivo).

ALESSANDRO MATRI 7,5
Quando è in giornata ha davvero pochi rivali. Oltre al furore atletico vanta carattere, coraggio e fiuto del gol. Il protagonista è lui con la doppietta decisiva: alla “Inzaghi” (di rapina) l’1-0, da fuoriclasse il bis. E Borriello, in panchina, capisce che sarà dura trovar spazio da titolare…

ALL. ANTONIO CONTE 7
La sua Juve non arretra di un millimetro e continua a produrre fatti. C’è da chiedersi: riuscirà ad arrivare a fine stagione con questa intensità atletica ed emotiva? E se sì, qual’è la ricetta?

PAGELLE UDINESE

SAMIR HANDANOVIC 7
Prodigioso in uscita su Estigarribia e Matri. Salva parzialmente anche nell’azione dell’1-0, respingendo alla grande l’incornata di Quagliarella.

DUSAN BASTA 5,5
Resta troppo sulle sue e non incide sul fronte offensivo. Dal suo versante nasce la prima rete juventina.

DAMIANO FERRONETTI 5
Si fa letteralmente umiliare da Matri in occasione del raddoppio. Quanto manca Benatia…

DANILO 6
Tosto e concentrato, gioca la sua onesta partita.

MAURIZIO DOMIZZI 6
Molto forte sul piano fisico e diligente tatticamente. Buon match (dal 73′ CHRISTIAN BATTOCCHIO S.V.).

GIOVANNI PASQUALE 6
Crea notevoli grattacapi a Lichtsteiner, affrontandolo a viso aperto. Cala alla distanza.

MAURICIO ISLA 6
Partita da cinque in pagella, “colorata” dalla superba azione (con tanto di assist) che porta al gol Floro Flores (dall’85′ ROBERTO PEREYRA S.V.).

GELSON FERNANDES 6
Non ha lo spessore agonistico di Asamoah, ma si fa rispettare.

PABLO ARMERO 6,5
Quando parte in velocità è sempre uno spettacolo. Tecnica, velocità, esuberanza atletica. Peccato sia poco assistito.

ALMEN ABDI 6
Gran bel destro deviato da Buffon al 15′. Unico lampo, poi esce (dal 46′ ANTONIO FLORO FLORES 6,5 – Segna la rete, molto bella peraltro, della vana speranza).

ANTONIO DI NATALE 5
Resta chiuso nella morsa dei centrali juventini, non abbassandosi mai a dialogare col centrocampo. Nella ripresa sfodera un gran tiro sul fondo e fallisce il potenziale 2-1 friulano, tre minuti prima del secondo gol di Matri. Serata grigia.

ALL. FRANCESCO GUIDOLIN 6,5
Se l’è giocata bene, nonostante le assenze (Benatia e Asamoah in primis) ed un Di Natale fuori fase. Un paio di episodi sfortunati a metà ripresa son costati il risultato. Lavoro comunque positivo e da proseguire: il 3° posto Champions è alla portata di quest’Udinese.

Commenti chiusi.