Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale, Headline

Serie A: Tanto Ibra, poco Cagliari. A San Siro finisce 3-0 per il Milan!

29 gennaio 2012 1.122 views Nessun Commento

(a cura di Damiano Boccalini)
Massimo risultato con il minimo sforzo per il Milan di Massimiliano Allegri, che continua a tenere il ritmo della Juventus grazie alla vittoria per 3-0 nei confronti del Cagliari. Dopo mezzora di nulla, al 32’ Ibrahimovic ha aperto le danze su punizione prima di servire a Nocerino al 39’ la palla del raddoppio. Nella ripresa al 75’ è arrivata la terza rete dei rossoneri, con un gran colpo di biliardo di Ambrosini.

L’inizio del match è altamente soporifero, con il Milan lento e compassato e con il Cagliari che non punge e che comunque non deve neanche fare tanta fatica per contenere gli attacchi rossoneri. Il primo vero tiro in porta (chiamiamolo così) giunge al 13’ quando Pinilla su punizione spara altissimo. Al 21’ prima sortita offensiva del Milan, con un tiro da fuori di Mesbah, che scivola lemme lemme sul fondo. Al 24’ ancora Pinilla ci prova per il Cagliari, ma anche questa volta la mira è sballata. Passano due minuti e arriva finalmente un tiro pericoloso. Mesbah ci prova col mancino dal limite, con la palla che si perde alta non di molto. Al 28’ è il turno di Van Bommel ma anche il suo tiro da fuori crea solo qualche grattacapo ad Agazzi. In mezzo a tanta noia, spunta come un fulmine a ciel sereno la magia di Zlatan Ibrahimovic. E’ il 32’ quando lo svedese si guadagna un calcio di punizione dai 30 metri. Il numero 11 rossonero parte e lascia partire un fendente di destro che oltrepassa la barriera e che si infila quasi nel sette. La rete di Ibra sveglia dal torpore il Milan, che al 39’ cala il bis. Lancio dalle retrovie di Mexes per Ibrahimovic. L’attaccante rossonero spalle alla porta fa da sponda di petto per l’accorrente Nocerino, che col mancino rasoterra fulmina Agazzi per il 2-0. Il raddoppio rossonero è l’ultima emozione di un primo tempo non bellissimo dal punto di vista del gioco, ma altamente soddisfacente per quanto riguarda il risultato per Ibrahimovic e compagni.

La ripresa inizia più o meno sugli stessi ritmi della prima frazione. Al 54’ il Milan sfiora il tris con Nocerino, che dal limite chiama Agazzi alla deviazione in angolo. Al 60’ si affaccia in avanti il Cagliari con El Kabir, il cui tiro deviato da un difensore scivola non di molto sul fondo. Al 66’ ancora padroni di casa pericolosissimi con El Shaarawy, che appena entrato sfiora subito il gol con una girata su punizione di Seedorf che esce di pochissimo. Al 67’ finisce la partita di Radja Naingollan, che lascia il campo per far posto a Daniele Conti. Per il centrocampista cagliaritano potrebbe essere l’ultima partita con la maglia sarda visto la trattativa in corso per passare alla Juventus. Al 67’ splendida azione in solitaria di Emanuelson, conclusa da un tiro da fuori bloccato in due tempi da Agazzi. Passano però pochi minuti e il Milan al 75’ cala anche il tris con capitan Ambrosini. Emanuelson serve palla al centrocampista rossonero, che dopo aver controllato col sinistro, beffa Agazzi con un preciso colpo di esterno destro. Al 78’ il Cagliari tenta di trovare la rete della bandiera, ma il tiro da posizione defilata di Ibarbo si perde sul fondo. All’80’ provvidenziale Agazzi, che è abilissimo ad anticipare El Shaarawy lanciato a rete. Gli ultimi minuti di match sono praticamente una passerella per il Milan che si limita a controllare il match senza affondare. Le uniche azioni degne di nota (oltre l’entrata in campo di Pippo Inzaghi al posto di Ibrahimovic) sono un tiro di Van Bommel, deviato in tuffo da Agazzi e un tiro al 92’ di Ekdal che termina ampiamente a lato.

Tabellino
Milan (4-3-1-2):
Abbiati; Abate, Nesta, Mexes, Mesbah; Emanuelson, Van Bommel, Nocerino; Seedorf (67′ Ambrosini); Robinho (62′ El Shaarawy ), Ibrahimovic (83′ Inzaghi). A disp.: Amelia, Bonera, Zambrotta, Maxi Lopez. All.: Allegri
Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano (54′ Thiago Ribeiro), Canini, Astori, Agostini; Dessena, Ekdal, Nainggolan (66′ Conti); Cossu (57′ El Kabir); Pinilla, Ibarbo. A disp.: Avramov, Gozzi, Perico, Larrivey. All.: Ballardini
Arbitro: Brighi
Marcatori: 32′ Ibrahimovic, 39′ Nocerino, 75′ Ambrosini
Ammoniti: Van Bommel, Nesta (M)

Commenti chiusi.