Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale, Featured

Le pagelle di Bayern-Real: Ribery scatenato, bene Lahm e Robben. Coentrao in bambola, Cristiano non brilla

17 aprile 2012 1.344 views Nessun Commento

(di Alessio Nardo) Una serata agrodolce per entrambe. Il Bayern vince ma si rammarica per il gol preso, il Real sa che (prestazione alla mano) poteva anche andar peggio. Alla fine è 2-1 grazie ad un super Ribery e ad un Gomez sempre decisivo in zona gol. Splendida la prova di capitan Lahm (letale nell’azione del gol vittoria), prezioso il contributo di Robben. Nella difesa spagnola si salva solo Pepe: gli altri (Arbeloa, Sergio Ramos e soprattutto Coentrao) largamente insufficienti. Ozil, rete a parte, combina poco. Ancor meno fanno Di Maria e l’attesissimo Cristiano Ronaldo. Da premiare la buona gara di Benzema nella gran serata del talento “made in Francia”.

PAGELLE BAYERN MONACO

MANUEL NEUER 6,5
Grandissima parata in avvio su Benzema. Sbarra la strada a  Ronaldo pochi secondi prima del gol di Ozil.

PHILIPP LAHM 7
Dinamico e presente nella doppia fase. Al 90′ devasta Coentrao e sforna l’assist gol per il 2-1 di Gomez.

JEROME BOATENG 6
Cerca di colmare i limiti di velocità grazie al senso della posizione. Da notare un prodigioso recupero in extremis su Benzema nel secondo tempo.

HOLGER BADSTUBER 6
Idem come sopra. Se la cava con l’istinto del difensore e commette pochi errori.

DAVID ALABA 6
Sfrontato e vivace, aiuta Ribery davanti. Sbavature col contagocce in fase di copertura.

LUIZ GUSTAVO 6,5
Non è rapidissimo, ma ha tecnica e personalità da vendere. Il migliore dei quattro a centrocampo (due del Bayern, due del Real).

BASTIAN SCHWEINSTEIGER 6
In una serata non brillante, trova il modo di mettere i brividi a Casillas con un destro dalla distanza (dal 61′ THOMAS MULLER 6 – Collabora nella mezzora finale di costante spinta da parte del Bayern).

ARJEN ROBBEN 6,5
Si sistema sull’out destro cercando la sua classica giocata a rientrare sul sinistro. Va al tiro una sola volta e non inquadra la porta, ma quando punta l’uomo son sempre dolori. Crea varchi e pericoli. Stella di valore assoluto.

TONI KROOS 6,5
Ottimo primo tempo, scala anche a centrocampo a dar manforte ai compagni. Da ricordare un assist filtrante al bacio per Gomez. Cala nella seconda parte.

FRANCK RIBERY 7,5
Indemoniato, indiavolato, scatenato. Segna al 17′ un gol “alla Gomez” (di rapina) e non si ferma più. Punto di riferimento costante della manovra offensiva, guida i suoi all’arrembaggio nella ripresa con numeri e giocate d’alta scuola.

MARIO GOMEZ 7
Offre i primi segnali di vita al 40′, chiamando Casillas ad una parata non semplicissima. Devastante (e determinante) nel secondo tempo. Va tre volte vicino al gol (una di piede, due di testa), prima di segnare il 2-1 sottomisura.

ALL. JUPP HEYNCKES 7
Il 2-1, alla fine, va anche stretto. Gran bella partita del Bayern, compatto, quadrato e cinico. Peccato per la disattenzione difensiva sul gol di Ozil, ma al Bernabeu l’impresa sembra possibile. A patto di ripeter l’ottima prestazione sfoderata tra le mura amiche.

PAGELLE REAL MADRID

IKER CASILLAS 6
Fa il suo sul gran tiro di Gomez in chiusura di prima frazione. Non compie altri interventi di rilievo.

ALVARO ARBELOA 5
Terzino di posizione, dovrebbe coprire. Gomez gli sfugge nell’azione del 2-1.

PEPE 6
Controlla la sua zona con autorevolezza. Il più positivo là dietro.

SERGIO RAMOS 5
Da un suo rinvio sballato nasce il gol di Ribery. Rischia di ripetere la frittata nella ripresa, ma Gomez spara alto.

FABIO COENTRAO 4,5
Va in difficoltà negli uno contro uno con Robben, poi ci si mette anche Lahm a fargli vedere i sorci verdi. Umiliato.

XABI ALONSO 6
Sulla carta è lui il faro della mediana madridista, ma costruisce pochino.

SAMI KHEDIRA 6
Fa sentire meno i suoi muscoli rispetto ad altre volte.

MESUT OZIL 6
Svaria partendo da sinistra e spostandosi talvolta in posizione centrale. Segna un gol facile facile. L’unico lampo di una gara non eccezionale (dal 69′ MARCELO 5 – Orrido fallo in pieno recupero su Muller. Da rosso. Webb lo grazia ammonendolo).

ANGEL DI MARIA 5,5
Ogni tanto parte in progressione e sembra dover spaccare il mondo. Sbaglia la soluzione finale (dal 79′ ESTEBAN GRANERO S.V.).

CRISTIANO RONALDO 5,5
E’ il più forte dei ventidue in campo, ma lo dimostra solo a sprazzi. Una punizione alta e un destro sballato nel primo tempo, l’assist a Ozil per il 2-1 ad inizio ripresa. Il suo Bayern-Real è tutto qui.

KARIM BENZEMA 6,5
Il migliore della grigia serata “merengue”. Spaventa subito l’Allianz Arena (e Neuer) con un gran destro, è sempre temibile e nei rapidi tagli in area. Costruisce l’azione dell’1-1 (dall’84′ GONZALO HIGUAIN S.V.).

ALL. JOSE’ MOURINHO 5,5
Ci si aspettava un Real migliore, più determinato e lucido. Il Bayern ha lavorato meglio, meritando la vittoria, ma l’1-2 è un ko che lascia notevoli margini di speranza in vista del ritorno. Sarà un grande match.

Commenti chiusi.