Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale

Idoli di oggi e falsi eroi

18 agosto 2013 1.127 views Nessun Commento

Riflettendo sul calcio di oggi, dopo aver tristemente appurato che il sistema odierno del calcio renderà sempre maggiori le distanze fra i top club e gli altri, mi sembra doverosa una riflessione su alcuni dei protagonisti che animano tutto il movimento. L’ attenzione, anche qui’ in negativo, va su due fulgidi esempi di come non deve comportarsi un calciatore, soprattutto quando è uno dei più ammirati e rappresentativi. Guardando nel nostro campionato come non pensare a Cassano e Balotelli, due ottimi giocatori o presunti campioni, le cui bizzarrie è mascalzonate sono ormai spesso colpevolmente strumentalizzate dai media, volendo creare per forza dei personaggi senza però pensare a cosa ne viene fuori: dei classici esempi negativi. La storia di Cassano tutti la sappiamo, cominciata come una favola come solo sui libri si leggono, e sviluppatasi in un’ infinita collezione di atteggiamenti maleducati, irrispettosi e diseducativi. I media incessantemente ce lo hanno dipinto come il campione assoluto capace di sostituire persino un Roberto Baggio che stava terminando la carriera, invece ci siamo dovuti continuamente sorbire i discorsi su come aiutarlo a maturare, come se la sua educazione fosse un compito sociologico nazionale. Per Mario Balotelli possiamo dire più o meno la stessa cosa, a parte il fatto che è stata sottolineata più volte la sua propensione ad essere antipatico e i suoi atteggiamenti da ” bad boy “, precisando che non c’ e’ assolutamente nessun motivo di stampo razzistico nelle critiche a lui mosse. In definitiva due personaggi che potrebbero e dovrebbero essere di esempio ( positivo ) per i giovani d’ oggi, anche per rispetto alla fortuna che hanno avuto ad essere stati calati in questo mondo dorato che è il calcio di oggi.

A cura di Stefano Pieralli

Commenti chiusi.