Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale

UEFA Champions League: Pagelle Bayern Monaco – Juventus

16 marzo 2016 882 views Nessun Commento

Ecco i voti dei protagonisti di questo mercoledì di Champions.

- BAYERN MONACO

Manuel NEUER: 6 – Crea il pasticcio con Alaba sul primo gol, incolpevole sul secondo. Per il resto della partita amministra come richiestogli dall’allenatore.

Philipp LAHM: 5.5 – Uno dei tanti assenti-presenti del Bayern. Non perfetto nella marcatura su Alex Sandro.

Joshua KIMMICH: 6 – Si comporta bene nonostante la differenza di esperienza con i suoi compagni. Può migliorare, soprattutto sul piano tattico, poiché è stato adattato in quel ruolo per necessità. Rimane in campo per una svista arbitrale dopo una gomitata rifilata a Morata.

Mehdi BENATIA: 5.5 – Rimasto nello spogliatoio nella prima metà di gara, il mister lo sostituisce per primo. Sul secondo gol fa fare il comodo suo a Morata. (dal 46′ Juan BERNAT: 5.5 – Assiste la squadra nella rimonta.)

David ALABA: 5 – Non pervenuto. Ben lontano dalle sue migliori performance. In difficoltà su Cuadrado, lo scorda più volte, il caso lo salva dal terzo gol, ma non dal primo dove è complice con Neuer della frittata che porta al gol la Juventus.

Xabi ALONSO: 6 – Detta i ritmi della compagine tedesca, non illumina la serata.(dal 60′ Kingsley COMAN: 7.5 – Entra e spacca la partita, Assist per il gol del pareggio e gol che affonda la sua ex.)

Arturo VIDAL: 6 – Frangiflutti in mezzo al campo, tanta sostanza, ma stasera poca qualità.

Douglas COSTA: 7 – Fa ballare Evra per centoventi minuti, tutte le azioni del Bayern passano per il suo sinistro. Suo l’assist del gol che riapre la gara.

Thomas MULLER: 7 – Spettatore non pagante per novanta minuti, tiene a galla la squadra con il gol allo scadere. Nei supplementari serve l’assist per il gol della rimonta.

Franck RIBERY: 5.5 – Sciapa prestazione per l’esterno francese che non riesce a brillare con le sue accelerazioni. (dal 101′ Thiago ALCANTARA: 7 – Il suo uno-due con Muller stende la Juventus.)

Robert LEWANDOWSKI: 6.5 – Sigla il gol che riapre le danze dopo aver combattuto su ogni pallone. Poco assistito dai compagni di squadra.

- JUVENTUS

Gianluigi BUFFON: 5.5 – Nessuna colpa effettiva, ma incassa 4 gol.

Stephan LICHTSTEINER: 5.5 – Non nelle migliori condizioni, non desta pensiero per la difesa tedesca, tranne per la sua partecipazione sul primo gol della Juventus.

Andrea BARZAGLI: 5.5 – Migliore della difesa bianconera, contiene per quasi tutta la partita Lewandowski.

Leonardo BONUCCI: 4.5 – Pessima prestazione per il centrale italiano, complice sul primo gol del Bayern per aver dimenticato il bomber polacco. Non esente da colpe anche nell’ultima rete bavarese, dove lascia troppo spazio a Coman.

Patrice EVRA: 5 – Partita sufficiente, prestazione rovinata da un pallone non spazzato che costa il pareggio negli ultimi secondi.

HERNANES: 5 – Ben lontano dai tempi della Lazio, dimostra di non essere all’altezza di tale competizione europea.

Sami KHEDIRA: 5 – Prova non convincente del tedesco che non si impone nel mezzo del campo. (dal 68′ Stefano STURARO: 5 – Scivola più volta sul terreno di gioco, sbaglia un occasione limpida che avrebbe ridato le speranze alla squadra ospite.)

Paul POGBA: 6.5 – Fa sognare i tifosi juventini con il gol nei primi minuti, cala sul finire della partita.

ALEX SANDRO: 5.5 – Buona impressione per l’esterno basiliano che riesce a crossare varie volte dal suo versante.

Juan CUADRADO: 7 – Uno dei migliori della sua squadra. Mette a sedere Lahm e allunga le distanze vanamente sulla compagine avversaria. (dal 89′ Roberto PEREYRA: 5.5 – Entra non concentratissimo, non riesce a trovare la migliore condizione)

Alvaro MORATA: 7.5 – Senza dubbio il giocatore che più voleva il passaggio del turno, azione strepitosa che porta al gol Cuadrado. (dal 72′ Mario MANDZUKIC: 5 – Non compensa la prestazione del compagno, l’ombra della partita di andata.)

Pagelle di Francesco Forgione e Gianluca Tozzi.

Commenti chiusi.