Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale

Spalletti: “Andremo in campo per fare la nostra partita”

3 agosto 2010 1.238 views Nessun Commento


L’allenatore dello Zenit San Pietroburgo Luciano Spalletti ha risposto esaustivamente alle curiosità dei giornalisti russi, nella conferenza stampa pre Zenit – Unirea.

Mister Spalletti, Bystrov sarà disponibile per la gara di domani ?

La formazione la do domani alle 18 30, per cui c’è ancora tanto tempo per valutare le sue condizioni. Ha ancora dei problemi alla caviglia, vedremo il dafarsi.

Lo Zenit sta cercando di acquistare Semak ?

E’ stato scritto di tanti giocatori che potrebbero venire allo Zenit. Semak è un calciatore che ci piace.

Come sta Lazovic ?

Danko non è ancora liberissimo, ma sta facendo passi avanti. E’ convocato per la sfida di domani.

Ha visto la gara di Sabato dell’Unirea, contro la Dinamo Bucarest ?

Sì, però per preparare la partita prenderemo in considerazione la sfida di andata. Loro tenteranno di fare densità nella propria metà campo, disputando una gara d’attesa e di ripartenza. Noi non dobbiamo aver fretta di determinare il risultato in dieci minuti; noi il gol lo faremo ma ci vorrà un atteggiamento di continuità ed equilibrio da parte della squadra. Se noi entriamo in campo e facciamo confusione è solo un vantaggio per i nostri avversari.

L’Unirea ha gravi problemi economici, tecnici e forse dovrà fare a meno pure del portiere titolare. Non crede che questa squadra non abbia le possibilità per andare avanti ?

E’ un’ idea sbagliata quella che si è fatto lei, idea che pregherei di tenersi per sè e di non riferirla ai miei giocatori. Quelli presuntuosi ci rimangono sempre male e alla fine battono sempre i denti, soprattutto nel calcio. In questa competizione anche passare un solo turno significa molto in fatto di introiti e di immagine. Loro faranno come la gara d’andata e qualcosa in più. Sono una squadra costruita per ritornare a vincere il campionato romeno e negli ultimi tre anni sono sempre arrivati o primi o secondi; hanno preso un allenatore che viene da tre titoli col Maccabi Haifa. Non mi pare che sia un quadretto così pessimistico, l’Unirea.

Secondo lei l’Unirea esibirà il suo gioco aggressivo anche domani ?

E’ il suo gioco e la competizione glielo comporterà ancora di più. Noi non dobbiamo perdere tempo in quelle che sono diatribe chiacchierate,  ma dobbiamo  giocare a pallone e tenere la sfera in gioco il più possibile. Se ci si perde in discussioni e commenti si farà solo il loro gioco. So che c’è un direttore di gara di grande autorità e sono convinto che farà scorrere la partita su binari corretti.

Bruno Alves ha firmato con lo Zenit ? Cosa ci può dire riguardo a Zhirkov ?

Bruno Alves è un giocatore che ci piace e noi prenderemo un difensore,  perchè purtroppo Krizanac dovrà stare fermo per tanto tempo. Chi  sarà questo acquisto però  lo valuteremo con calma e  quando si avrà la certezza  che sarà nostro; per ora Alves non ha firmato. Per quanto riguarda Zhirkov dico solo che noi prenderemo un difensore e basta.

Quali sono le condizioni di Lukovic ?

Lukovic ha iniziato ora a fare la preparazione perchè era ancora in vacanza quando l’abbiamo comprato. In Italia si sta aprendo ora la stagione e lui usufruiva ancora della pausa post Mondiale.

Lei conosce gli stipendi dei suoi giocatori ?

Qualcosa sì,  ma non ci ho mai posto grande attenzione. Penso sia  più importante il loro comportamento in campo.

Domani è una gara importantissima sia per la squadra, che per lo Zenit società, oltre che per la città di San Pietroburgo. Sono sicuro che  i tifosi saranno al nostro fianco come lo sono stati anche Domenica (Sabato ndr) e ci daranno una mano importante.  Nessuno però  nel calcio può garantire la vittoria, quella bisogna solo meritarla.

Michael Braga

Commenti chiusi.