Home » Archivio

Post di ottobre 2012

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[29 ott 2012 | Commenti disabilitati | 835 views]
ROMA-UDINESE 2-3 – Siamo o no su scherzi a parte?

(di Alessio Nardo) Lo ammetto: una Roma del genere mi manda in tilt. Difficile discutere, analizzare, approfondire. Siamo alle prese con una squadra completamente pazza, capace di produrre tutto e il suo contrario. Di passare dai primi venti minuti di Genova orripilanti ai restanti settanta esaltanti. E dai primi 30′ con l’Udinese elettrici alla successiva ora di gioco da mani nei capelli. La classifica non entusiasma, la difesa prende troppi gol, di questo passo non andremo lontano. Eppure, qualcosa si vede. Nei momenti di lucidità e brio collettivo, la Roma …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[22 ott 2012 | Commenti disabilitati | 760 views]
GENOA-ROMA 2-4 – Il peggio e il meglio di Zemanlandia in 90 minuti

(di Alessio Nardo) L’incubo e la gioia, la paura e la liberazione, il dramma e la resurrezione. Esulta Zeman, esulta la Roma al termine di novanta minuti di pura follia. I primi venti da sbattere la testa al muro. Giallorossi imbarazzanti (con De Rossi e Osvaldo di nuovo in campo dal 1′, confermati Tachtsidis e Piris), presi a pallate dal modesto Genoa di De Canio, guidato da Borriello e da tanti altri onesti mestieranti del cuoio. Il primo gol, al 7′, di Kucka. Uno che alla Roma, a Marassi, segna …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[8 ott 2012 | Commenti disabilitati | 724 views]
ROMA-ATALANTA 2-0 – Lamela e Bradley rialzano Zeman. Ma è polemica sui grandi esclusi

(di Alessio Nardo) Ci sono tre tipi di vittorie, nello sport: la vittoria da goduria pura, la vittoria di Pirro ed il “brodino”, che fa tirare un sospiro di sollievo, senza esaltare. Alla terza categoria appartiene il 2-0 della Roma all’Atalanta, più o meno simile al 3-1 rifilato un anno e sette giorni fa sempre all’Olimpico, sempre ai bergamaschi di Colantuono, sempre alla vigilia della sosta per le nazionali. A Luis Enrique, quindici giorni dopo, toccò perdere il derby (quello del gol di Klose al 93′) e ripiombare nel baratro, …