Home » Archivio

Post taggati come Champions League

Amarcord, Calcio Italiano / Calcio Internazionale, Headline »

[23 mar 2016 | Commenti disabilitati | 414 views]
Editoriale: Ogni maledetta domenica.

Editoriale di Emanuele Tiso
Ogni maledetta domenica, anzi, le domeniche non sono poi così maledette, arriva il momento di mettersi sul divano per vivere quella che io chiamo “domenica all’italiana”. E già, sempre la stessa storia, ogni maledetta domenica, anzi no, abbiamo detto che la domenica non è affatto maledetta; tornando a noi, questa domenica non è stata la mia classica domenica, già una maledetta domenica che poi maledetta non lo è stata nemmeno questa volta.
Passi mesi ad organizzare il pranzo con gli amici dell’università che miracolosamente decidono di venire ad …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[16 mar 2016 | Commenti disabilitati | 488 views]
UEFA Champions League: Pagelle Bayern Monaco – Juventus

Ecco i voti dei protagonisti di questo mercoledì di Champions.
- BAYERN MONACO
Manuel NEUER: 6 – Crea il pasticcio con Alaba sul primo gol, incolpevole sul secondo. Per il resto della partita amministra come richiestogli dall’allenatore.
Philipp LAHM: 5.5 – Uno dei tanti assenti-presenti del Bayern. Non perfetto nella marcatura su Alex Sandro.
Joshua KIMMICH: 6 – Si comporta bene nonostante la differenza di esperienza con i suoi compagni. Può migliorare, soprattutto sul piano tattico, poiché è stato adattato in quel ruolo per necessità. Rimane in campo per una svista arbitrale dopo una …

Amarcord, Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[16 mar 2016 | Commenti disabilitati | 462 views]
UEFA Champions League: verso Bayern Monaco – Juventus

Di Emanuele Tiso e Giovanni Cioffi.
Affascinante sfida questa sera contro il Bayern Monaco per l’ultima italiana in corsa per raggiungere l’ambita finale di U.C.L. che si giocherà a Milano il 28 maggio 2016.
La Juventus infatti alle ore 20.45 calcherà il manto erboso dell’Allianz Arena nel tentativo di ribaltare lo sfavorevole risultato della gara di andata, terminata 2-2, giocata allo Juventus Stadium.
Oggi andrà in scena tra le due compagini il decimo confronto e sbilanciarsi in un pronostico non risulta affatto semplice; infatti gli scontri diretti tra le due quadre hanno visto …

Amarcord, Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[15 mar 2016 | Commenti disabilitati | 363 views]
UEFA Champions League: verso Atletico Madrid – PSV Eindhoven

Di Emanuele Tiso e Giovanni Cioffi
Questa sera allo stadio Calderòn di Madrid andrà in scena il quarto confronto tra  l’Atletico Madrid e il PSV Eindhoven. Nei 3 scontri precedenti si sono registrate 2 vittorie per i “colchoneros” ed un pareggio ossia quello  maturato al termine dello scontro della scorsa settimana valido per l’andata degli ottavi di finale di  U.C.L. 2015/2016. Il primo scontro tra le due compagini è avvenuto durante la fase a gironi della U.C.L. 2008/2009.  Entrambe le squadre, sorteggiate nel girone D comprendente anche Liverpool ed Olympique  Marsiglia, si sono fronteggiate all’andata in casa del PSV, al PHILIPS STADIUM, il 16 settembre  2008; quell’Atletico, guidato da Aguirre; espugnò lo stadio avversario con la doppietta del “Kun”  Aguero e la rete di Maniche. Tra le fila del PSV militava il talento, tuttora incompreso, del giovane  Afellay.
Curiosità: a dirigere l’incontro il “nostro” Rosetti.
Nel ritorno,ossia il secondo degli scontri tra queste due formazioni, giocato il 26 novembre 2008  allo stadio Calderon allora a porte chiuse a causa della squalifica rimediata per gli incidenti  avvenuti nella sfida del 1 ottobre dello stesso anno nella quale rimasero feriti alcuni tifosi a causa  del lancio di alcuni oggetti e tali avvenimenti portarono alla squalifica del capo degli ultrà francesi,  si imposero nuovamente gli spagnoli vincendo l’incontro per 2 a 1 con le reti di Simao e Rodriguez  per i padroni di casa ai quali rispose Koevermans.
Con 3 vittorie ed altrettanti pareggi l’Atletico si qualificò secondo nel girone, alle spalle del  Liverpool, raggiungendo così gli ottavi di finale nella competizione stessa; mentre il PSV con 1  vittoria e 5 sconfitte già al termine della fase a giorni dovette salutare la competizione essendosi  classificato ultimo del girone.
L’Atletico dovette alzare bandire bianca, pur non perdendo il doppio confronto ai quarti di finale,  contro il Porto che superò il turno grazie al pareggio per 2­2 in casa dell’Atletico ( doppio gol in  trasferta) e allo 0-0 ad Oporto.
Lo stesso anno il PSV dopo aver vinto la Supercoppa d’Olanda si posizionò al quarto posto in  Eredivise, stessa posizione che l’Atletico raggiunse al termine della Liga.
Il PSV  è una delle 3 formazioni olandesi ad aver affrontato nella sua storia l’Atletico Madrid oltre  all’Ajax ed al Groningen con un bilancio, considerate tutte le 11 sfide, a favore degli spagnoli di 5  vittorie 2 pareggi e 4 sconfitte; con un totale di 13 gol fatti e 14 subiti.
Al contrario l’Atletico è una delle 6 formazioni spagnole (Atletico, Deportivo La Coruna,  Barcellona; Real Madrid, Sporting Gijon e Valencia)  ad aver affrontato nella sua storia il PSV.
Il resoconto vede certamente sfavorita la squadra olandese che su un totale di 25 partite disputate ne  ha vinte solo 5 pareggiandone 10 e perdendone addirittura 11; segnando complessivamente 28 reti  ma subendone 37.
Qualora gli spagnoli dovessero passare il turno raggiungerebbero i quarti di finale in U.C.L. come  lo scorso anno quando furono eliminati dai rivali storici del Real Madrid.
Il PSV invece ottenne il suo miglior piazzamento nella moderna U.C.L. nella stagione 2004/2005  perdendo in semifinale con il Milan.
Curiosità: nelle fila degli olandesi era presente il loro attuale allenatore, Philippe Cocu, che fu  addirittura artefice di una doppietta.
Lo scorso anno la squadra olandese non ha partecipato alla U.C.L. disputando l’Europa League  raggiungendo peraltro il sedicesimi di finale dai quali è uscita sconfitta contro lo Zenit.
Lo scontro vede favorito l’Atletico di Simeone forte dei recenti successi europei e dell’attuale  secondo posto in campionato.
Il PSV comunque tenterà nell’imprsa galvanizzato dalla vetta della classifica in Eredivise e  sfruttando il talento dei suoi migliori talenti come  Willems.

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[2 ott 2013 | Commenti disabilitati | 1.483 views]
Champions League: gli altri risultati

(a cura di Damiano Boccalini)
Nella giornata dei rimpianti (quella della Juventus) sorride il Real Madrid di Carlo Ancelotti, che si risolleva dalle critiche grazie al sonoro 4-0 rifilato al Copenhagen. Tutto facile per i blancos, che si impongono al Bernabeu grazie alle doppiette di Di Maria e del solito Cristiano Ronaldo. Continua invece inarrestabile la marcia del Bayern Monaco, che passa nettamente per 1-3 sul campo del Manchester City. Di Ribery, Muller e Robben le reti dei bavaresi, mentre il gol dei citizens porta la firma di Negredo al 79′. …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale, Headline »

[2 ott 2013 | Commenti disabilitati | 1.394 views]
Champions League: beffa Juventus, solo 2-2 col Galatasaray!

(a cura di Damiano Boccalini)
Ennesima occasione sprecata per la Juventus di Antonio Conte, che nel secondo turno di Champions League, strappa solamente un pari per 2-2 contro il Galatasaray. La gara dello Juventus Stadium si mette male per i bianconeri a causa di un goffo errore di Bonucci, si raddrizza grazie al duo Vidal-Quagliarella ma si chiude nel peggiore dei modi con la rete del pareggio di Bulut a due minuti dal termine.
JUVENTUS – GALATASARAY 2-2 (36′ Drogba (G), 78′ rig. Vidal (J), 87′ Quagliarella (J), 88′ Bulut (G))
Il Galatasaray …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[2 ott 2013 | Commenti disabilitati | 1.492 views]
Champions League. stasera tocca alla Juve

(a cura di Damiano Boccalini)
Dimenticare l’esordio contro il Copenhagen. E’ questa la missione per la Juventus di Antonio Conte, che stasera si troverà davanti i turchi del Galatasaray nel secondo turno di Champions League. Gli ospiti, reduci dalla scoppola contro il Real Madrid di Ancelotti, si presentano al match con un ritorno importante; quello di Roberto Mancini, ex allenatore di Inter e Manchester, che negli scorsi giorni ha scelto di prendere le redini dei turchi. La Juventus si presenta al match con qualche dubbio di formazione, legato soprattutto alle condizioni …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[1 ott 2013 | Commenti disabilitati | 1.433 views]
Champions League: gli altri risultati

(a cura di Damiano Boccalini)
Missione compiuta per il Barcellona del Tata Martino, che vince di misura sul campo del Celtic e che si prende la vetta del girone H (quello del Milan). Decide per i blaugrana la rete di Fabregas al 76′. Rialza invece la testa il Borussia Dortmund, che dopo la sconfitta dell’esordio patita contro il Napoli, vince con un rotondo 3-0 contro l’Olympique Marsiglia. Per i gialloneri decidono le reti di Lewandoswski (doppietta) e Reus. Nel girone E continua la marcia dello Schalke 04, che si conferma grazie …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[19 mag 2012 | Commenti disabilitati | 967 views]
Le pagelle di Bayern Monaco-Chelsea: è la Champions di Drogba! Bravo Cech, flop Robben e Gomez

(di Alessio Nardo) Ottantatre minuti non memorabili, poi si scatena l’inferno. Il gol di Muller sembra spedire nella storia il Bayern di Heynckes, ma il Chelsea dimostra di avere sette vite. Drogba pareggia all’88′, in avvio di tempi supplementari Cech ferma Robben dal dischetto. La roulette dei rigori è agghiacciante. Il Bayern s’illude per la terza volta con l’errore di Mata, ma sbagliano anche Olic e Schweinsteiger. E la Champions prende la strada di Londra. Di Matteo vince la sua personalissima sfida: cinque mesi fa era il semplice “vice” del …

Calcio Italiano / Calcio Internazionale »

[19 mag 2012 | Commenti disabilitati | 874 views]
Champions League, Bayern Monaco-Chelsea 4-5 (dcr): rigori decisivi, blues campioni d’Europa

(di Alessio Nardo) Il Chelsea conquista la sua prima Champions League della storia. Al Bayern Monaco non bastano il fattore campo, il gol del vantaggio (di Muller all’83′), un calcio di rigore a favore ed il primo errore avversario nella roulette dei tiri dal dischetto. I blues ringraziano il solito Didier Drogba, che prima pareggia la rete tedesca nei 90′ regolamentari, per poi mettere a segno il penalty decisivo. Tedeschi sconfitti in finale per la seconda volta negli ultimi tre anni.
In avvio, le due squadre si presentano in campo con …