Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale, Nuovi Talenti

Mondiali Under 17 – Quarti di finale : Brasile che sofferenza, Uruguay in scioltezza

4 luglio 2011 1.013 views Nessun Commento

I verdeoro battono 3-2 il Giappone (dopo essere stati in vantaggio di 3 goal) e conquistano le semifinali dove troveranno l’Uruguay, vincitore per 2-0 sull’Uzbekistan.

Il Brasile, conquista le semifinali del Mondiale Under 17, battendo il Giappone per 3-2 al termine di una partita dalle mille emozioni. A Querétaro, la formazione di Avila è passata in vantaggio al 16′ grazie a un colpo di testa dell’attaccante Leo, che nell’occasione ha sostituto lo squalificato Lucas Piazon. Il Giappone, ha avuto una buona chance al 21′, ma Charles si è opposto con bravura al tentativo di Takumi. Leo, era andato vicino al raddoppio in due occasioni, ma la mira non è stata delle migliori. La Seleçao, ha trovato comunque il 2-0 ad inizio ripresa: ” il mio fenomeno” Ademilson ha raccolto il cross di Guilherme e con il sinistro ha realizzato il suo quinto goal del suo Mondiale. Al 60′, è arrivata anche la terza rete per il Brasile, riuscito ad andare a segno dopo una bella azione personale di Adryan. La pratica sembrava conclusa, ed invece il Giappone è stato capace di accorciare le distanze, prima al 77′ con Nakajima e poi dieci minuti più tardi con Hayakawa. La rimonta, è stata però tardiva, fermandosi di conseguenza sul più bello.
Il Brasile vola in semifinale, dove  il prossimo 7 luglio affronterà a Guadalajara l’Uruguay, in un vero e proprio ‘classico’ dei mondiali juniores e non solo. Anche la Celeste, in precedenza, aveva sconfitto una formazione asiatica, superando il sorprendente Uzbekistan. E’ infatti di 2-0 per i sudamericani  il risultato della sfida di Monterrey, che si è sbloccato al 29’ quando Charamoni ha trovato la giusta deviazione e ha portato in vantaggio i suoi. L’Uzbekistan, dal canto suo ha provato a reagire, mentre l’Uruguay si era limitato a difendere il risultato aspettando il momento giusto per tirare la stoccata finale. Il momento è arrivato al 64’, quando Aguirre ha firmato il 2-0 finale. Al 75’, la Celeste avrebbe potuto dilagare, ma Guillermo Mendez si è fatto parare il rigore, concesso per l’atterramento dello stesso Mendez da parte di Baydullaev. Kholmurodov, ha fatto la sua bella figura, negando a Mendez la gioia del goal. L’Uruguay, conquista con pieno merito le semifinali, ma contro il Brasile sarà tutta un’altra storia, in quello che sarà senz’altro un match da non perdere.

A cura di Antonio Cupparo

Commenti chiusi.