Home » Calcio Italiano / Calcio Internazionale

Una rete dell’intramontabile panzer Klose da ossigeno alla Lazio: 1-0 all’Olimpico contro la Fiorentina

26 febbraio 2012 1.122 views Nessun Commento

(di Antonio Cupparo)

La Lazio vince una partita fondamentale in chiave Champions League restando in scia dell’Udinese, vittoriosa questa sera a Bologna, mentre domenica c’è il derby con la Roma. Klose capitalizza l’unica vera occasione da gol del primo tempo, sfruttando uno splendido assist di Hernanes. Fiorentina quasi mai pericolosa ed in crisi profonda, la zona calda della classifica è più vicina.

Molti gli assenti da entrambe le parti, con la Lazio rispolvera Scaloni sulla destra e in avanti Klose unica punta supportato da Hernanes e Lulic, con Mauri dopo tantissimo tempo dal primo minuto e con fascia da capitano al braccio. La Fiorentina senza Amauri si affida alla giovane coppia tutto pepe Jovetic-Ljajic e Romulo titolare sulla fascia destra dal primo minuto.

La prima conclusione del match è del brasiliano Romulo che al quinto minuto da posizione defilata con la sfera che finisce sul fondo con Marchetti che controlla. La prima mezz’ora è giocata principalmente a centrocampo, con la Lazio che cerca di guadagnare terreno con Hernanes, alla caccia di qualche lampo. Al 17′ Klose fin ad allora servito poco, viene atterrato in area da Nastasic ma per il direttore di gara Brighi non c’è da segnalare niente. Dall’altra parte Romulo invece viene a contatto con Garrido, ma anche in questo caso è tutto accidentale. Reja vedendo la squadra un pò lunga, dice a Mauri e Hernanes di avanzare il baricentro, con il Profeta che fa fatica ad innescare Klose e il brianzolo che è bravissimo ad inserirsi senza palla. La Fiorentina non sta a guardare, ma a parte qualche cross di Pasqual e De Silvestri niente da segnalare. Lulic, diventato ormai titolare inamovibile, ed idolo della curva, purtroppo deve lasciare il campo zoppicante, al suo posto un “fischiato” Candreva. Al 35′ il primo vero lampo del match si tramuta in gol per la Lazio: perfetta innescata di Hernanes, di esterno destro a scavalcare la linea difensiva viola, Klose fa prima sedere Boruc e poi appoggia in rete per il suo 13mo centro stagionale in campionato. I biancocelesti prendono ancora più fiducia dopo il gol: Mauri da in profondità per Klose che crossa per Candreva che viene anticipato da Nastasic, sul susseguirsi dell’azione Garrido colpisce la traversa però a gioco fermo. Ancora Lazio pericolosa, con Mauri che però sbaglia il controllo del pallone appena dentro l’area viola con Boruc che blocca a terra. Dopo un minuto di recupero Brighi manda le squadre negli spogliatoi decretando la fine del primo tempo. La ripresa inizia con Zauri che prende il posto di un peraltro volitivo Garrido, mentre Delio Rossi manda in campo Cerci per Romulo e Salifou per uno spento Ljajic. La ripresa inizia con un cartellino giallo per uno in sequenza. Al 52′ Marchetti, fino ad ora inoperoso è superbo sul colpo di testa del lungagnone Nastasic, poi Cerci sulla ribattuta mette dentro in tap-in ma è in offside. La partita diventa più vivace con i viola alla caccia del pareggio, ma la Lazio è molto ben attenta a chiudere tutti gli spazi e partire in contropiede. Ad un quarto d’ora dalla fine Reja richiama Klose per il ceco Kozak, mentre Delio Rossi, scatenato in panchina inserisce Vargas per dare più vivacità per l’ex di turno Behrami. I viola adesso giocano con due ali pure Cerci e Vargas con Jovetic in mezzo, ma è proprio il montenegrino il più atteso, che stasera non ne indovina proprio una, merito anche della coppia biancoceleste Diakite-Biava. La Lazio si abbassa troppo sul palleggio della Fiorentina, con Lazzari che indisturbato con un sinistro dalla distanza ha impegnato Marchetti che ha trattenuto la botta centrale. Il finale vede i viola costantemente in possesso di palla, e la Lazio tutta rintanata dietro, ma per i gigliati occasioni da gol non ne arrivano, anzi rischiano di essere bucati per la seconda volta in contropiede: Candreva crossa da sinistra per Kozak che calcia di prima, trovando il muro Nastasic proprio pochi secondi prima che  l’arbitro fischiasse la fine dell’incontro.

TABELLINO

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Scaloni, Biava, Diakité, Garrido (1′ st Zauri); Ledesma, Gonzalez; Mauri, Hernanes, Lulic (30′ Candreva); Klose (33′ st Kozak).
A disp.: Bizzarri, Sbraga, Zampa, Alfaro. All.: Reja
Fiorentina (4-4-2): Boruc; De Silvestri, Natali, Nastasic, Pasqual; Romulo (1′ st Salifu), Behrami (34′ st Vargas), Montolivo, Lazzari, Pasqual; Jovetic, Ljajic (1′ st Cerci). A disp.: Neto, Dalbelo, Camporese, Marchionni. All.: Rossi
Arbitro: Brighi
Marcatori: 35′ Klose
Ammoniti: Biava (L), Cerci (F)

Commenti chiusi.